ASIPU INFORMA: CORATO

SACCHETTI ROSA/ROSSI

I pannolini/pannoloni devono essere inseriti nella filiera del SECCO RESIDUO.

Poiché il secco residuo attualmente può essere conferito per due giorni a settimana, negli altri cinque giorni, i pannolini/pannoloni possono essere inseriti nei sacchetti rosa/rossi che vengono assegnati GRATUITAMENTE alle utenze con bambini in età da pannolino e/o anziani non autosufficienti.

L’utente interessato deve recarsi presso gli uffici ASIPU per il necessario censimento.

 

SACCHETTI SUMUS IN CARTA

I sacchetti SUMUS in carta devono essere inseriti all’interno del cestello areato. La funzione del sacchetto SUMUS è quella di contenere gli avanzi di cibo cotti e crudi garantendo un’elevata traspirazione che evita la formazione di cattivi odori. Il cestello areato, per la funzione svolta, è definito “sottolavello”.

Diversi utenti ci chiedono dove conferire gli avanzi derivanti dalla pulizia della verdura, atteso il volume del SUMUS. Logica vuole che in tal caso si utilizzi lo stesso sacchetto impiegato per l’acquisto del prodotto, atteso che, secondo normativa, la plastica per la realizzazione degli shopper deve essere biodegradabile. Tale sacco, unitamente al SUMUS, va inserito all’interno del mastello dedicato.

 

LA DOTAZIONE DI SACCHETTI

I sacchi in plastica vengono forniti ESCLUSIVAMENTE alle utenze servite in porta a porta dei seguenti settori:

  • CENTRO STORICO
  • RIONE BELVEDERE
  • ZONE RESIDENZIALI OASI E BRACCO
  • QUADRANTE VIA SAN VITO, CORSO GARIBALDI, VIA NICOLA BUCCI, VIA CROCIFISSO, ESTRAMURALE.

NEI SETTORI DELLA CITTÀ IN CUI È STATO FORNITO IL KIT COMPOSTO DA SEI MASTELLI DI DIVERSA FOGGIA E CAPACITÀ, NON E’ PREVISTA LA DOTAZIONE DI SACCHETTI IN PLASTICA, TRANNE IL SACCHETTO SUMUS IN CARTA.

 

IL CONSUMO DI SACCHETTI

Pervengono numerose richieste di sacchetti che eccedono notevolmente le frequenze di conferimento.

In particolare si evidenzia che:

  • la mazzetta di sacchetti SUMUS è composta da 50 pezzi. Dividendo questo numero per la frequenza di raccolta (3 giorni a settimana) si ottiene un numero maggiore di 16. Ciò significa che, a meno di qualche pezzo consumato in più, la mazzetta dovrebbe durare oltre 16 settimane, l’equivalente di circa 4 mesi. Dati statistici raccolti in una famiglia composta da 4 membri mostrano che 3 sacchetti SUMUS a settimana sono sufficienti a contenere l’umido prodotto. Fanno eccezione gli scarti della pulizia della verdura che, come già detto, possono essere conferiti nel medesimo shopper in bio-plastica utilizzato per l’acquisto del prodotto.
  • Il rotolo di sacchetti in plastica (per le sole utenze cui è prevista la dotazione) per la raccolta della carta e della plastica è composto da 20 pezzi. Anche in questo caso, considerata una frequenza di raccolta di 1 giorno a settimana si comprende che il rotolo ha una durata di 20 settimane, l’equivalente di oltre 4 mesi.

SULLA BASE DI QUESTI CALCOLI È STATO PROGRAMMATO IL DISTRIBUTORE AUTOMATICO CHE NEGA ULTERIORI PRELIEVI A COLORO CHE SUPERANO LE FREQUENZE INDICATE.

Eventuali particolari esigenze potranno essere rappresentate presso gli uffici ASIPU al fine di individuare una soluzione percorribile.

 

LE UTENZE PRODUTTIVE E COMMERCIALI

Le utenze commerciali sono state dotate di un kit base uguale a quello fornito alle utenze domestiche. Ogni utenza, raggiunta da nostri incaricati, potrà rappresentare le proprie esigenze per ogni filiera. Seguirà la valutazione quantitativa della produzione al fine di assegnare il contenitore corretto. Quando si verifica una produzione eccedente il volume normalmente assegnato (circa 50 litri) si passerà alla dotazione di un contenitore carrellato dotato di chiave (in modo da evitare conferimenti abusivi).

 

LA RACCOLTA DEGLI ABITI DISMESSI

La raccolta degli abiti dimessi è stata sinora assicurata mediante cassonetti stradali di grande capacità. I medesimi contenitori sono periodicamente oggetto di abuso da parte d’ignoti con spargimenti all’esterno.

Tale modalità non è più coerente con il sistema di raccolta domiciliare che prevede l’eliminazione dei contenitori stradali. Pertanto si provvederà alla graduale eliminazione dei contenitori in concomitanza con l’estensione della raccolta porta a porta.

Per continuare ad assicurare il servizio agli utenti l’Azienda ha attivato un servizio di raccolta a domicilio, con le stesse modalità adottate da anni per i rifiuti ingombranti.

PERTANTO, A DECORRERE DA GENNAIO 2016 LA RACCOLTA DEGLI ABITI DISMESSI AVVERRA’ AL DOMICILIO DELL’UTENTE, PREVIA PRENOTAZIONE TELEFONICA AL NUMERO 080.8724143.

LA RACCOLTA SARA’ ASSICURATA, NELLA FASCIA ORARIA 7,00 – 13,00, IL 2° E IL 4° GIOVEDI’ DI OGNI MESE MEDIANTE PRELIEVO DEI SACCHI AL CIVICO INDICATO DALL’UTENTE.

È comunque sempre possibile il conferimento al Centro Comunale di Raccolta di Via Mangilli tutti i giorni (lun/sab 7,00-18,30 – dom 7,00-11,30).